CRONACA | domenica 19 novembre 2017 03:51

CRONACA | mercoledì 17 maggio 2017, 11:43

Devastata dai vandali la fermata 'Geometri' della tratta ferroviaria Aosta-Pré-St-Didiér

Eloquenti immagini di degrado e vandalismo pubblicate sul profilo Fb 'Sei di Aosta se...' da un'aostana (cliccare sull'immagine per avviare la gallery)

Si moltiplicano, sui social e agli indirizzi della nostra testata, le segnalazioni di degrado urbano da parte di cittadini indignati. L'ultima in ordine di tempo è di questa mattina e riguarda la pensilina della fermata 'Istituto Geometri' lungo la linea ferroviaria Aosta-Pré-Saint-Didiér, chiusa ormai da un anno e mezzo. Vetri in frantumi, cartelli imbrattati e immondizie abbandonate sono stati fotografati e postati su Facebook da un'aostana che vive in quella zona, scatenando reazioni di rabbia e vergogna, oltreché giustificati allarmi.

“Abbiamo segnalato alle Forze dell'ordine il via-vai di ragazzi sui binari – ha commentato un residente – ma finora pare nessuno sia intervenuto”.

C'è poi chi propone di “associarsi in Comitati di quartiere per promuovere la comunicazione dei problemi, le richieste alle istituzioni e il volontariato, prima che l'insieme delle disfunzioni renda una fogna abbandonata l'intera città”.

Altri evidenziano l'ormai inutile presenza delle telecamere di videosorveglianza, spente da quando è stata chiusa la tratta ferroviaria, e qualcuno ammette di sentirsi “ridicolo a prendersela per delle vergogne a cielo aperto che scandalizzano noi cittadini ma pare lascino indifferenti istituzioni e amministrazioni pubbliche”.

p.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore