CRONACA | giovedì 14 dicembre 2017 17:44

CRONACA | giovedì 20 aprile 2017, 22:31

Terrorista Isis attacca agenti di polizia a Parigi, evacuati Champs Elysees

Evacuata in poco tempo la zona degli Champs Elysees (immagine da sito web Lookout News)

Ancora un attentato sanguinoso a Parigi, a tre giorni dalle elezioni presidenziali. Verso le 21 di oggi, giovedì 20 aprile, un uomo armato di kalashnikov, presumibilmente di origine maghrebine, è sceso da un'auto sugli Champs Elysees armato di kalhasnikov e ha aperto il fuoco contro alcuni agenti di polizia.

Un agente è morto sul colpo, altri due sono rimasti feriti, uno in modo molto grave; ucciso anche l'aggressore, che è risultato personaggio noto alle Forze dell'ordine francesi.  

La zona degli Champs Elysees è stata immediatamente evacuata, ma alle 22 sono stati segnalati altri spari in una zona vicina (episodio poi smentito).

L'attacco in cui sono morti i poliziotti è stato rivendicato dall'Isis ed è avvenuto davanti a un negozio di 'Marks & Spencer', catena commerciale britannica. Pare che l'attentatore, che abitava nella capitale francese, prima di sparare abbia annunciato con un post su un social network di essere in procinto di uccidere degli agenti.

p.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore