CRONACA | mercoledì 28 giugno 2017 22:52

CRONACA | giovedì 20 aprile 2017, 16:31

Maxi evasione Casa di riposo JB Festaz, assolti presidenti Cda

L'ingresso della Casa di riposo J.B. Festaz

Il giudice monocratico Maurizio D'Abrusco ha assolto dall'accusa di reati tributari, perché "il fatto non sussiste", l'attuale presidente del cda della casa di riposo Jb Festaz, Ernesto Demarie (in carica dal 2015), e il suo predecessore, Carlo Ferina.

Erano finiti a processo dopo l'indagine della guardia di finanza relativa a una presunta evasione fiscale sull'Iva per quasi due milioni di euro. L'assoluzione è stata chiesta dal pm onorario Edmondo Givone (avvocato Maria Rita Bagalà). Resta da definire la posizione con l'agenzia delle Entrate.

Le Fiamme gialle contestavano che l'attività della Casa di riposo "è stata sempre svolta dagli amministratori come non commerciale e in totale regime di esenzione" nonostante "gran parte dei servizi forniti non fosse erogata direttamente all'utenza, fattore che avrebbe effettivamente consentito l'applicazione delle esenzioni fiscali", ma "avvalendosi delle risorse professionali rese da altri enti, peraltro alla luce di convenzioni appositamente stipulate".

ansa-rava

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore