FEDE E RELIGIONI | venerdì 17 novembre 2017 20:39

FEDE E RELIGIONI | sabato 07 gennaio 2017, 18:00

DOMANI domenica 8 gennaio Baptême du Seigneur – saint Lucien

La bestemmia è la via più sicura per andare all'inferno. (Padre Pio da Pietralcina)

AGENDA DEL VESCOVO MONS.  FRANCO LOVIGNANA

Domenica 8 gennaio
Casa di riposo "J.B. Festaz" - ore 10.00
Santa Messa

Lunedì 9 gennaio
Seminario Maggiore - ore 10.30-12.30
Partecipazione all'incontro di formazione per il clero

Vescovado - pomeriggio
Udienze

Martedì 10 gennaio
Pianezza - ore 10.00
Commissione presbiterale regionale

Mercoledì 11 gennaio
Vescovado - mattino
Udienze

Giovedì 12 gennaio
Palazzo regionale - ore 21.00
Partecipazione alla presentazione del libro di don Julián Carrón
"La bellezza disarmata"

Venerdì 13 gennaio
Vescovado - mattino
Udienze

Aosta, Istituto San Giuseppe - ore 20.30
Partecipazione alla XIa serata per la custodia del creato
Conferenza del Prof. don Rocco D'Ambrosio

Sabato 14 gennaio
Cattedrale - Pont Suaz - ore 6.00
Pellegrinaggio mensile a N.-D. de Pitié

Priorato di Saint-Pierre - ore 9.30
Incontro di formazione per collaboratori dei parroci

Domenica 15 gennaio
Priorato di Saint-Pierre - ore 10.30-16.00
Partecipazione all'incontro "Amoris Laetitia, approfondimenti dell'Esortazione apostolica"
a cura dei coniugi Nicoletta e Davide Oreglia

Le Messager Valdotain celebra domenica 8 gennaio Baptême du Seigneur – saint Lucien

•La Chiesa onora Santi Luciano, Massimiano e Giuliano Martiri di Beauvais

Luciano, Massimiano e Giuliano furono tre missionari inviati da Roma da papa San Clemente I attorno alla metà del III secolo d.C. per evangelizzare la regione di Beauvais, nelle Gallie. Qui subirono il martirio durante le persecuzioni dell'imperatore Diocleziano. Luciano, in quanto capo della spedizione, è considerato fondatore e primo vescovo della diocesi di Beauvais, di cui è patrono.

 

Il nome di Luciano ha figurato per lungo tempo in testa alla lista dei vescovi di Beauvais: si tratta tuttavia di un errore di cui possiamo spiegare l'origine. La Vita s. Eligii riferisce della invenzione del corpo di s. Luciano a Beauvais insieme a quella di alcuni altri ed a questo proposito integra degli elementi ispirati alle passiones di questi martiri che presentano i loro eroi come i primi evangelizzatori del paese in cui morirono.

Luciano avrebbe fatto parte dunque di un gruppo di dodici « missionari » inviati in Gallia con s. Dionígi. Giunti a Parigi si separarono: mentre s. Fuscano si dirigeva verso Amiens, Luciano venne a Beauvais. Questo documento, peraltro, non dice che egli fosse vescovo.

Il sole sorge alle ore 8,01 e tramonta alle ore 16,53.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore