FEDE E RELIGIONI | giovedì 14 dicembre 2017 17:56

FEDE E RELIGIONI | mercoledì 04 gennaio 2017, 18:00

DOMANI giovedì 4 gennaio saint Siméon

Oh quanto è prezioso il tempo! Beati coloro che se ne sanno bene approfittare, perché tutti, il giorno del giudizio, ne dovranno rendere uno strettissimo conto al supremo Giudice. Oh se tutti arrivassero a comprendere la preziosità del tempo, certamente ognuno si sforzerebbe di spenderlo lodevolmente! (Padre Pio da Pietralcina)

AGENDA DEL VESCOVO MONS.  FRANCO LOVIGNANA

Venerdì 6 gennaio
Cattedrale - ore 10.30
Pontificale per la Solennità dell'Epifania del Signore

Saint-Vincent -Piccola Casa della Divina Provvidenza - ore 16.00
Santa Messa in occasione della Rinnovazione annuale dei Voti da parte delle Suore

Sabato 7 gennaio
Seminario - ore 11.00
Santa Messa e pranzo con le famiglie dei Seminaristi

Domenica 8 gennaio
Casa di riposo "J.B. Festaz" - ore 10.00
Santa Messa

Lunedì 9 gennaio
Seminario Maggiore - ore 10.30-12.30
Partecipazione all'incontro di formazione per il clero

Vescovado - pomeriggio
Udienze

Martedì 10 gennaio
Pianezza - ore 10.00
Commissione presbiterale regionale

Mercoledì 11 gennaio
Vescovado - mattino
Udienze

Giovedì 12 gennaio
Palazzo regionale - ore 21.00
Partecipazione alla presentazione del libro di don Julián Carrón
"La bellezza disarmata"

Venerdì 13 gennaio
Vescovado - mattino
Udienze

Aosta, Istituto San Giuseppe - ore 20.30
Partecipazione alla XIa serata per la custodia del creato
Conferenza del Prof. don Rocco D'Ambrosio

Sabato 14 gennaio
Cattedrale - Pont Suaz - ore 6.00
Pellegrinaggio mensile a N.-D. de Pitié

Priorato di Saint-Pierre - ore 9.30
Incontro di formazione per collaboratori dei parroci

Domenica 15 gennaio
Priorato di Saint-Pierre - ore 10.30-16.00
Partecipazione all'incontro "Amoris Laetitia, approfondimenti dell'Esortazione apostolica"
a cura dei coniugi Nicoletta e Davide Oreglia

Le Messager Valdotain celebra giovedì 4 gennaio saint Siméon

•La Chiesa  onora   Sant' Amata (Amma Talida) della Tebaide Vergine

Palladio (morto prima del 431) narra di aver visto ad Antinoe in Egitto dodici monasteri femminili e di avervi incontrato parecchie religiose di eccezionale virtù. Tra esse ricorda Amata o Amma Talida, abbadessa di uno di quei monasteri, quando era ormai ottantenne, circondata dall'affetto e dalla venerazione di sessanta monache, che le ubbidivano con animo veramente filiale. Di lei Palladio sottolinea in particolare l'eccezionale castità conservata illibatissima per così lunghi anni e diventata in lei come una seconda natura, al punto da consentirle di trattare con serena familiarità persone d'altro sesso. Nei cataloghi del De Natalibus, del Canisio e del Ferrari, come negli Acta Sanctorum, è ricordata col titolo di santa al 5 gennaio; la sua memoria manca invece nel Martirologio romano.

Il sole sorge alle ore 8,10 e tramonta alle ore 16,46.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore