CULTURA | mercoledì 21 agosto 2019 17:08

CULTURA | 04 ottobre 2016, 08:00

Gli studenti di Piemonte, Liguria e Valle Aosta diventano giornalisti tv

Giovani giornalisti televisivi cercasi. Con il concorso “40 anni di industria televisiva in Italia” gli studenti di Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta sono chiamati a realizzare un telegiornale o a riflettere su come sia cambiato il giornalismo televisivo dalla nascita delle prime emittenti private, avvenuta nel 1976

Premiazione edizione 2015

Premiazione edizione 2015

Promosso dal Premio Biella Letteratura Industria, il Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale Biellese e l'università Città Studi Biella, il concorso trae spunto dal quarantesimo anniversario della seconda e definitiva sentenza della Corte Costituzionale che nel 1976 sancì la privatizzazione del settore televisivo, ponendo così fine al monopolio pubblico della Rai, dopo la battaglia di Peppo Sacchi che con Telebiella creò la prima rete televisiva privata in Italia.

Da soli oppure in gruppo, gli studenti delle scuole superiori dovranno realizzare un telegiornale locale della durata di cinque minuti che affronti temi legati al mondo della produzione e del lavoro (Sezione video) o un articolo sul tema Il telegiornale quarant’anni dopo, in cui dovrà essere analizzato criticamente un servizio televisivo che abbia come oggetto d’indagine la realtà produttiva (Sezione testo scritto). Sul sito del Premio si possono consultare i materiali utili per

Doppia la giuria che valuterà gli elaborati e che è presieduta da Pier Francesco Gasparetto (Presidente della giuria del Premio Biella): la giuria di esperti e la giuria popolare. La giuria degli esperti è composta da: un docente per ogni istituto biellese, un referente per ciascuna regione coinvolta, giornalisti delle testate locali, un rappresentante del Gruppo Giovani Imprenditori e un rappresentante della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella. La giuria popolare sarà invece formata dal pubblico di utenti che, collegandosi sul profilo Facebook del Premio, potrà esprimere la propria preferenza. Il voto popolare sarà equiparato a quello di un giurato.

I due vincitori della Sezione audio e i due vincitori della Sezione testo scritto e riceveranno ciascuno 500 euro (primo premio) e 250 euro (secondo premio).

I risultati del concorso saranno resi noti durante la cerimonia di premiazione del Premio Biella Letteratura e Industria che si svolgerà sabato 19 novembre 2016 all’Auditorium di Città Studi.

I testi degli elaborati vincitori del concorso e di quelli segnalati dalla giuria saranno pubblicati sul sito biellaletteraturaindustria.it e sul profilo Facebook del Premio.

Gli elaborati dovranno essere inviati, in formato cartaceo e digitale, alla Segreteria del Premio Biella Letteratura e Industria (Città Studi S.p.A., Corso Pella 2b, 13900 Biella – premiobiella@cittastudi.org) entro il 31 ottobre 2016.

Qui tutti i dettagli su come partecipare e alcuni materiali e consigli che possono essere utili agli studenti per la realizzazione degli elaborati: http://www.biellaletteraturaindustria.it/per-la-scuolawww.<wbr></wbr>biellaletteraturaindustria.it/<wbr></wbr>per-la-scuola

info biellaletteratura

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore