ATTUALITÀ | mercoledì 20 marzo 2019 21:16

ATTUALITÀ | 29 agosto 2016, 13:30

Da Commercianti in Festa Aosta 2016 un calcio alla crisi e due mani tese ai terremotati

Genestrone, ‘La nostra iniziativa, fiore all'occhiello dell'estate aostana ha confermato una volta di più la generosità e l'ottimismo dei valdostani. Siamo riconoscenti all’Associazione Nazionale Alpini Valdostana per la collaborazione e l’impegno profuso per raccogliere fondi’.

Tanti acquisti fra i banchi e i gazebo di Commercianti in Festa

Tanti acquisti fra i banchi e i gazebo di Commercianti in Festa

Un flusso di oltre trentamila persone nelle vie del centro storico, tanti acquisti a prezzi scontati, due giorni e una notte di divertimento ma soprattutto un cuore grande, quello degli aostani, pronto ad aiutare le popolazioni del Centro Italia martoriate dal terremoto. Si può riassumere così la quarta edizione di Commercianti in Festa 2016 di Aosta, organizzato da Confcommercio VdA con la partecipazione degli assessorati regionali del Turismo, dell’Agricoltura e dell’Ambiente, conclusa nel tardo pomeriggio di domenica 28 agosto.  

Commercianti in Festa e solidarietà alle popolazioni terremotate

“E' stata una 'due giorni' di festa diversa dalle precedenti - sottolinea Pierantonio Genestrone, presidente di Confcommercio VdA – perché rattristata dalla tragedia che ha colpito Amatrice, Pescara del Tronto, Accumoli e tanti altri straordinari borghi di Lazio, Marche ed Umbria. Ma gli esercenti aostani, così come le migliaia di residenti e turisti che hanno preso parte a Commercianti in Festa hanno saputo rispondere con decisione e generosità allo straziante grido di aiuto dei nostri connazionali. La raccolta fondi organizzata da Confcommercio VdA e dagli Alpini della sezione valdostana dell'Ana ha fruttato in due giorni oltre 4.000 euro, che saranno devoluti a sostegno delle popolazioni terremotate. “Siamo riconoscenti all’Associazione Nazionale Alpini per la collaborazione e l’impegno profuso nella raccolta fondi”.

“L'impegno solidale profuso dai commercianti, dagli iscritti di Confcommercio e da tanti cittadini è stato commovente - commenta Giuseppe Sagaria (foto), presidente di Ascom Aosta e vicepresidente vicario di Confcommercio VdA – e le nostre buone intenzioni sono state persino superate dalla generosità dimostrata. Questa è la riprova della positività di Commercianti in Festa, un evento capace di riunire attorno a sé le 'forze buone' del commercio locale, capace di fare rete tra enti pubblici e imprenditoria privata e capace anche di stimolare emozioni e sensazioni positive nella popolazione”.

Sagaria sottolinea come “una semplice iniziativa spontanea, la distribuzione di fette d'anguria da parte di tre negozianti, sia riuscita a raccogliere in poche ore oltre 530 euro per i terremotati”.

'Commercianti in Festa 2016' si è dunque rivelato un magnifico strumento di sostegno ai nostri connazionali colpìti dalla tragedia, nonché la dimostrazione che i valdostani sono con loro e guardano al futuro di ricostruzione con ottimismo e spirito solidale.

Per Genestrone e Sagaria, dunque, “quest'anno Commercianti in Festa è stata ancora più importante e significativa, e ci auguriamo che tutte le manifestazioni che saranno svolte nei prossimi mesi in Valle siano in qualche modo dedicate al sostegno delle popolazioni terremotate”. Durante la festa aostana, diversi ristoratori hanno proposto un menu che comprendeva anche la ‘pasta all’amatriciana’ come segno di vicinanza ai colleghi terremotati”.

Buoni affari per clienti e commercianti

Quanto all'organizzazione commerciale dell'evento, Genestrone conferma “numeri record per questa edizione, se consideriamo che il via vai di folla è stato incessante per due giorni. In molti dei 250 esercizi commerciali che hanno partecipato all'evento i registratori di cassa hanno suonato a ritmo quasi continuo, e questa è davvero musica per le nostre orecchie, da troppo tempo abituate ad ascoltare invece racconti di problemi economici e richieste di aiuto. I segnali sono di un cambio di passo, c'è voglia di riprendere in mano l'economia, di ripartire alla grande. E Confcommercio VdA è qui, pronta ad assistere chiunque intraprenda la sfida”.

Oltre alla scontistica da autentico 'realizzo', grande successo lo hanno ottenuto anche gli eventi collaterali a Commercianti in Festa, come 'Aspettando la désarpa', manifestazione organizzata in piazza Chanoux dall’assessorato dell’Agricoltura, che preannuncia le sei désarpe che si terranno tra fine settembre ed inizio ottobre in altrettanti Comuni della Valle. Tantissime famiglie con bambini hanno visitato i recinti delle bovine, delle capre, delle pecore, degli asini e degli animali da cortile.

Tutte le iniziative promozionali sono state accompagnate da animazioni musicali e spettacoli, tra i quali la finale regionale di Miss Blumare Valle d’Aosta, che ha attirato oltre mille spettatori ai piedi dell'Arco d'Augusto e si è svolta contemporaneamente alla Notte bianca rossonera (foto), con 16 locali che hanno proposto aperitivi, cocktails, apericena e tanta musica. Lungo i portici di piazza Chanoux si è svolto inoltre il mercatino di prodotti a chilometro zero 'Lo Tsavèn' ed alcune gelaterie hanno proposto il 'gelato di montagna', realizzato solo con prodotti valdostani. “

Sono soddisfatto – aggiunge Genestrone – per i successo della Notte Bianca di Commercianti in Festa Aosta 2016 e per i riscontri positivi segnalati da commercianti ed esercenti. Certo – conclude il presidente di Confcommercio VdA – saremo ben felici di sostenere ogni mese una Notte Bianca. Non ci spaventa l’aspetto organizzativo, ma al momento è un progetto irrealizzabile per ragioni economiche. E’ impossibile raccogliere fondi dai commercianti e dagli sponsor per coprire le spese che per buona parte sono sostenute da Confcommercio VdA”.

Partner di Commercianti in Festa 2016 è anche l’assessorato regionale al Territorio e all’Ambiente, con Ecolo-Fête, vasta iniziativa di promozione alla raccolta differenziata e alla produzione di sempre meno rifiuti, di cui la manifestazione di Confcommercio VdA è orgogliosa testimonial.

Commercianti in Festa farà tappa a St-Vincent il  3 e 4 settembre, sarà a Courmayeur dal 24 al 25 settembre e si concluderà il 30 ottobre a Pont-St-Martin. Saranno così altre occasioni per manifestare concreta solidarietà alle popolazioni terremotate. Agli appuntamenti di Saint-Vincent e Courmayeur  sarà infatti presente un gazebo dell’Associazione Nazionale Alpini e potranno essere versate le offerto sul conto corrente Ana: Iban It 78M0858701212000120182429 - PRO TERM

 

aostacronaca.it

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore