ECONOMIA | mercoledì 17 luglio 2019 21:18

ECONOMIA | 11 marzo 2015, 18:02

BON CHAUFFAGE: Fino a fine marzo domande a 'amicoincomune' per chi non ha mai fruito del contributo

BON CHAUFFAGE: Fino a fine marzo domande  a 'amicoincomune' per chi non ha mai fruito del contributo

L’Amministrazione comunale ricorda che, fino a martedì 31 marzo lo sportello per la raccolta delle domande del “Bon de Chauffage” allestito all’interno dell’“amicoinComune”, sotto i portici del Municipio, in piazza Chanoux, 6, provvederà al “ritiro delle domande delle famiglie residenti ad Aosta che non hanno mai fruito del contributo (o che si trovano nei casi in cui non è possibile utilizzare il servizio online introdotto quest’anno).

Si rammenta che il “Bon de Chauffage” è una misura di sostegno economico alle famiglie mediante concorso alle spese per il riscaldamento domestico, prevista dall’Amministrazione regionale. I criteri prevedono che il contributo venga concesso alla famiglia anagrafica, così come definita ai sensi dell’art. 4 del DPR 30 maggio 1989 n. 223, rappresentata dall’intestatario della scheda anagrafica.

La famiglia anagrafica deve essere residente nel territorio regionale al 1° gennaio 2014 e per ciascuna abitazione è riconosciuto soltanto un contributo annuale. Le famiglie che hanno beneficiato del contributo nel 2013, sono tenute ad integrare la relativa domanda sino al martedì 31 marzo 2015, utilizzando l’apposito servizio web attivato sul sito www.regione.vda.it, sezione “Assessorato attività produttive, energia e politiche del lavoro”.

Le famiglie anagrafiche che non hanno mai fruito del contributo, residenti nel Comune di Aosta, dovranno presentare la domanda in bollo, appunto fino a martedì 31 marzo 2015, rivolgendosi allo sportello “amicoinComune”. Al momento della presentazione della domanda, l’intestatario della scheda anagrafica dovrà fornire le informazioni sul codice IBAN per l’accreditamento del contributo (in assenza del quale l’erogazione verrà effettuata mediante l’emissione di un assegno bancario), l’importo esatto del reddito imponibile familiare, essere munito di documento d’identità e della marca da bollo da 16 Euro.

Lo sportello effettua un’apertura esclusiva pomeridiana per la gestione delle pratiche “Bon de Chauffage”: lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle ore 15 alle 18. E’ prevista, per l’accesso allo sportello, la distribuzione di numeri e l’ultimo sarà consegnato alle ore 17.45. E’ garantito lo smaltimento dei numeri in attesa. Le pratiche relative al “Bon de Chauffage” non verranno gestite negli altri orari di apertura dello sportello.

Per ulteriori informazioni in merito, è possibile rivolgersi allo sportello accoglienza dell’“amicoinComune” al numero telefonico 0165-300.510 o consultare il sito web dello sportello “amicoinComune” all’indirizzo www.amicoincomune.it, sezione “Cittadini”, “Scheda n. 48”, “Bon de chauffage”, ovvero il sito web della Regione - www.regione.vda.it, sezione “Assessorato attività produttive, energia e politiche del lavoro”.

info comune aosta

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore